L'Osmon Suno ottiene un buon pareggio a Saluzzo

Domenico Bettini
Domenico Bettini

La Osmon Suno torna a casa con un buon pareggio da Saluzzo, dove ha giocato la gara di andata della semifinale di Coppa Italia. In vantaggio di due reti nella prima frazione, grazie al gol siglato al 13' dal rientrante Domenico Bettini (subito in campo dopo la lunga squalifica che l'ha tenuto al palo per due mesi) e al rigore messo a segno da Riccardo Poi al 25', i novaresi si sono fatti rimontare nella ripresa dalla veemente reazione della squadra cuneese che ha trovato subito l'1-2 in avvio di ripresa con un rigore realizzato da Lapadula (3') e infine il pari in extremis sempre con Lapadula (40'). Sabato il return match sul campo della Osmon alle 14,30, con gli uomini di Giorgio Rotolo che potranno anche puntare ad un pareggio per 0-0 o 1-1 per accedere alla finale.

Nell'altra gara, tenutasi a Tortona tra la squadra locale e la Pro Settimo capolista del girone A, i torinesi si sono imposti con un perentorio 1-3 (0-1 il primo tempo), ipotecando l'accesso alla finale e trasformando il match di ritorno in programma sabato in poco più che una formalità. Si conferma quindi la grande tradizione dei torinesi in Coppa Italia, di cui sono anche i detentori, avendo sconfitto il Città di Baveno nella scorsa stagione nella finale di Cossato.

SALUZZO-OSMON SUNO 2-2

13' Bettini (O), 25' Poi rig. (O), 3'st Lapadula rig. (S), 40'st Lapadula (S).

TORTONA VILLALVERNIA-PRO SETTIMO & EUREKA 1-3

Cacciatore (P), Gallace (P), Zenga (P), Soncini rig. (T).

Carmine Calabrese