Il Romagnano abbandona i sogni promozione

Romagnano femminile 2013-14
Romagnano femminile 2013-14

Il Romagnano vede scappare via il campionato di serie C a vantaggio del Musiello Saluzzo dopo la pesante sconfitta per 3-0 di Cavallermaggiore. Rispetto alla brutta gara persa con la Sanmartinese, dove le granata erano state inguardabili, in questo caso bisogna dare atto alle avversarie di aver giocato una gran bella partita, meritando ampiamente il successo finale. Sugli scudi Noemi Ferrero, autrice di una prestazione sopra le righe, mentre per il Romagnano resta il rammarico per un paio di occasioni sciupate a cavallo dell'intervallo che avrebbero potuto riaprire la gara. Ora l'obiettivo è concludere dignitosamente la stagione in attesa della Coppa Piemonte.

Dopo una mezzora di studio, le giallonere infliggono un uno-due mortale alle ambizioni sesiane: al 28' Ferrero imbecca Tortona che batte di precisione Notaristefano, mentre al 31' Comino lancia in profondità Ferrero che taglia a fette una difesa ospite già priva di alcuni elementi (Vallotto e Nidasio per squalifica, più Giannetti uscita nell'intervallo per infortunio) e sigla il 2-0. Proprio al 45' Soragni colpisce la traversa.

Ad inizio ripresa Chicco sigilla il risultato con un intervento straordinario su Soragni già al 2', poi al 20' Ferrero chiude la gara in mischia dopo una punizione di Comino deviata da Notaristefano.

CAVALLERMAGGIORE-ROMAGNANO 3-0

Reti: 28' Tortone, 31' Ferrero, 20'st Ferrero.

Cavallermaggiore: Chicco, Favole, Graglia, Tosa, Straffi, Murialdo, Tortone (30'st Giraudo), Giacosa (14'st Rivetti), Bozzoli (32'st Pegoraro), Comino (37'st Olivero), Ferrero. A disposizione: Vassallo, Azzan, Rosso. All.: Borra.

Romagnano: Notaristefano, Buccella, Giannetti (1'st Scalcon), Mazzei (15'st Zignone), De Nicolò, Soncin, Tuberga, Antonietti (35'st Sartore), Soragni, Pella (20'st Zampieron), Graziotto. All.: Decaroli.

Arbitro: Barra di Bra.

Stefano Alessandrini