L'angolo della Sparta Novara - Sparta-Gem Chimica Tarantasca 3-5

Sparta Novara 2013-14
Sparta Novara 2013-14

Ennesima caduta casalinga per la Sparta Novara che cede il passo al Gem Chimica Tarantasca, squadra cunese seconda in classifica ed in piena corsa per la vittoria del campionato. Gara quindi molto difficile per i novaresi che hanno comunque profuso una buona prestazione, cedendo nel secondo tempo complici i soliti errori di disattenzione. Buona la prova del giovane Sestito lanciato dal primo minuto. 

Partono bene gli ospiti che al 5' intercettano palla su calcio d'angolo dei novaresi e innescano un contropiede che porta alla rete di Rinero solo davanti al portiere. La Sparta tiene bene il campo, limitandosi ad arginare gli attacchi avversari, ma al 15' un'altra disattenzione difensiva lascia sola la punta cuneese Dotto che insacca davanti a Alessandro Chiò. Negli ultimi minuti del primo tempo Giovanni Chiò trova lo spazio giusto per il tiro e accorcia le distanze, seguito dopo pochi minuti dal pareggio di Baratti, bravo a farsi trovare pronto sul secondo palo ed approfittare dell'assist di Frittoli. E' la prima rete del 2014 per il bomber novarese, mentre Frittoli è rientrato in campo dopo tre mesi dall'infortunio.

Nella ripresa i padroni di casa non riescono però a tenere lo stesso ritmo della prima frazione e un calo fisico contro una squadra della portata dei cunesi si paga immancabilmente. Al 6' ancora Dotto viene lasciato libero sull'esterno e insacca sul palo più lontano, due minuti dopo è Tranchero a portare il risultato sul 4-2, mentre al 15' Rubino sigla la rete che condanna alla sconfitta i novaresi. C'è giusto il tempo per Bono per siglare il definitivo 3-5 con un appoggio sul secondo palo.

Prossimo impegno per la Sparta a Torino contro il Top Five in piena corsa per i playoff. Nulla più da chiedere a questo campionato per i novaresi ormai salvi matematicamente.

Antonio Tucci